News

“L’impresa che abbraccia” a Libri nel Borgo Antico di Bisceglie

“L’impresa che abbraccia” a Libri nel Borgo Antico di Bisceglie

Libri nel Borgo Antico racconta quest’anno alcune esperienze di inclusione sociale in terra di Puglia

Domani venerdì 28 agosto alle 20,15 in Piazza Castello a Bisceglie si terrà la conversazione dal titolo “L’impresa che abbraccia” per dimostrare che il lavoro e l’impresa devono essere occasione di realizzazione della persona, con una particolare attenzione a coloro che vivono una situazione di svantaggio e di scarto. A dialogare vi saranno Luciana Delle Donne con il suo progetto Made in Carcere e Cosimo Zanna, segretario generale della Fondazione Vincenzo Casillo.

Luciana Delle Donne con la cooperativa sociale Officina creativa ed un brand di prodotti tessili, offre alle detenute dei lavori adeguatamente retribuiti mentre stanno ancora scontando la pena. La sua missione è quella di creare opportunità di lavoro sostenibili per le detenute, restituendo dignità alla loro condizione e insegnandogli nuove abilità spendibili sul mercato del lavoro, per ridurre il fenomeno della recidività.

Cosimo Zanna, fondatore di Arc en Ciel, guida una startup di servizi nata con l’intento di creare opportunità di lavoro a giovani italiani e migranti che vivono situazioni di svantaggio.

A guidare il dialogo Giancarlo Visitilli scrittore, giornalista, critico cinematografico e docente di italiano in un liceo di Bari e fondatore della cooperativa sociale I bambini di Truffaut, che si occupa di bambine, bambini e adolescenti con disagio.

L’undicesima edizione di Libri nel Borgo Antico sarà necessariamente diversa a causa delle restrizioni imposte dalla situazione legata al Covid. Pur mantenendo la totale gratuità degli eventi, l’organizzazione ha definito un protocollo che dovrà essere seguito accuratamente dai partecipanti.

Per partecipare alle conversazioni in Largo Castello, è necessario collegarsi al sito www.librinelborgoantico.it e prenotare il proprio posto in piazza per una delle quattro serate. Al momento della prenotazione sarà necessario comunicare i propri dati, al fine di rendere tracciabili tutti i presenti. Il sistema invierà una mail all’indirizzo fornito, che conterrà il formato digitale del biglietto.

Il biglietto è personale e non cedibile e dovrà essere stampato e presentato all’ingresso di largo Castello, insieme con un documento di identità. L’accesso a largo Castello sarà consentito dalle 18:30 alle 19:30.

Questo sito utilizza i cookie

Questo sito web utilizza i cookie necessari per un’analisi del traffico del presente portale necessari al suo funzionamento e a fornire funzionalità dei social media. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner o proseguendo in qualsiasi modo la navigazione sul sito acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

ok, acconsento

FONDAZIONE VINCENZO CASILLO
Via Sant'Elia z.i.
70033 Corato | Puglia | Italy
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cod. Fisc. 92057130723


Iscrizione Newsletter

Ho letto la privacy policy e acconsento