Logo
Stampa questa pagina

Il Teatro dei Borgia migra nelle Terre Promesse

Il Teatro dei Borgia migra nelle Terre Promesse

Dal 26 al 30 Giugno 2019 tra Barletta e Trani (BT) il Teatro dei Borgia esplora ancora una volta, dopo "Medea per strada", le possibilità delle arti sceniche attraverso la rottura delle convenzioni e offre un punto di vista sul contemporaneo coinvolgendo gli spettatori in un Festival itinerante che tocca le corde dei sentimenti, della sensibilità, della solidarietà, dell’umanità, portando gli spettacoli – e il pubblico - nei luoghi dedicati alle persone fragili.
Gianpiero Borgia ed Elena Cotugno sono i direttori Artistici di “Terre Promesse”, organizzato da TB in collaborazione con il Comune di Barletta e Comunità Oasi2 San Francesco ONLUS, realizzato nell’ambito del Progetto Vita Site, con il sostegno dell’Unione Europea, del Fondo di Sviluppo e Coesione della Regione Puglia e dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali – Avviso Pubblico per presentare Iniziative Progettuali riguardanti lo Spettacolo dal Vivo e le Residenze Artistiche.
Esistenze apparentemente distanti si incrociano – dice Gianpiero Borgia – grazie all’azione magnetica ed empatica del teatro e dell’arte che spagina ogni idea di centro e di margine. Lo spostamento, il viaggio sebbene breve, diviene un ponte che unisce mondi diversi creando sperimentazioni e conoscenze uniche e fondamentali per la crescita umana e artistica estendendo gli orizzonti attraverso un coinvolgimento che chiama in causa organizzatori, spettatori e attori".
La Fondazione Vincenzo Casillo ha scelto di sostenere il progetto. 

Gli spettatori potranno raggiungere i luoghi di “Terre Promesse” con una navetta gratuita che partirà dal Teatro Curci di Barletta alle ore 19.00.
In alternativa, potranno recarsi presso i luoghi degli spettacoli in modo autonomo. 

Le strutture coinvolte nel festival sono:

1) Il Centro Diurno Integrato per il supporto cognitivo e comportamentale Villa Nappi di Traniche accoglie, per alcune ore della giornata e in un ambiente protetto, anziani con una compromissione parziale dell’autosufficienza derivante da malattia di Alzheimer e da altre demenze correlate, e offre cura e riabilitazione cognitiva.

2) La Comunità Terapeutica Controvento di Traniper il trattamento delle dipendenze patologiche (in particolare da sostanze, da alcol e da gioco d’azzardo).

3) Il Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati (ex Sprar). Ubicato a Barlettain Via Canosa è costituito dalla rete degli Enti Locali che, per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata, accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo.

La rassegna/esperienza di “Terre Promesse” parte mercoledì 26 giugno alle ore 21.30 con uno spaccato teatrale nel corso della Giornata del Volontario in programmaalla Mensa della Caritas al Parco dei Salici con lo spettacolo “La ridiculosa commedia” della Compagnia I Nuovi Scalzi.

Dal 27 al 30 giugno fra Barletta e Trani due gli spettacoli in calendario (ore 19.30 e 21.30) proposti dagli attori - registi Emanuele Arrigazzi, Raffaella GiancipoliGianni Ciardo, dal Teatro delle Forche, con le incursioni coreografiche di Stefania D’Onofrioe il DJ Setdi Papaceccio MMC.

Singolo spettacolo 10 euro; biglietto giornaliero 2 spettacoli 15euro; abbonamento 50euro.
Per info 320 7408125   www.teatrodeiborgia.it

casillogroup logo interno15 w